Diritto Sportivo

Lo sport, come è noto, è attività ricreativa ed esercitata prevalentemente nel tempo libero; ma è anche fonte concreta di diritti e obblighi, spesso poco conosciuti, per atleti e società sportive.

Lo studio di tale normativa di settore è prerogativa dei professionisti.

In particolare sono curati i seguenti aspetti:

Arbitrato Nazionale e Internazionale in materia tecnica, economica, amministrativa e disciplinare.

Illecito penale e civile sportivo: responsabilità dello sportivo, dell'organizzatore di una competizione sportiva, del gestore di un impianto sportivo e dell'istruttore sportivo.

Contratto di lavoro sportivo subordinato e autonomo ed effetti concreti della legge n. 91 del 1981, con particolare riguardo alle norme federali del calcio e alla sua regolamentazione.

Disciplina dell'attività sportiva professionistica e dilettantistica: gestione organizzativa e operativa e profili fiscali (legge n. 398 del 1991).

Contenzioso in materia di giustizia sportiva e arbitrati: illeciti disciplinari, illeciti sportivi, procedure per la repressione del doping.

Contratti di sponsorizzazione e merchandising: gestione impianti sportivi, normativa collegata e organizzazione gare ed eventi.

Rappresentanza di sportivi professionisti (in particolare calciatori) in ordine alla definizione della durata, compenso ed ogni altra pattuizione per contratto di prestazione sportiva.

Attività diretta alla cessione a favore di terzi dell'utilizzo dell'immagine, del nome e dei diritti derivati del professionista sportivo.

Regolamentazione internazionale e comunitaria della disciplina sportiva, con particolare riferimento alla sentenza Bosman e alla sua applicazione nelle fattispecie concrete in materia di libera circolazione dei lavoratori sportivi.